INTRO

pagina in costruzione

ESERCIZI DI ASCOLTO


PARCO DEL VILLONE PUCCINI 
OSPEDALE DEL CEPPO
LE FORNACI
EDIFICIO TRIANGOLARE

Journal
Annotazioni prese in cammino tra dicembre 2021 e gennaio 2022.

Il battito delle mani avviene attraverso la flessione dei gomiti, l'abduzione/adduzione e la rotazione esterna/interna delle spalle e l'estensione/flessione dei polsi. Sebbene il battito delle mani sia un movimento abbastanza semplice, richiede uno sforzo coordinato tra numerosi muscoli dell'arto superiore.

Il battito delle mani viene utilizzato anche per insegnare la consapevolezza fonologica, come ausilio per capire la costruzione delle parole: si battono le mani in base all'andamento delle sillabe, scomponendo le parole nei suoni che le compongono.

Annotazione #2
del 10 gennaio, 2022

ore 12:55 – 12 °C
[cielo sereno]

"Lievemente sprofondato nella sabbia, lavandomi il volto nell'acqua della Brana, raccolgo una piccola struttura, rigida e dura, con un incavo traslucido, come fosse una conchiglia. La tengo nel palmo, bagnato, e alzando il braccio rivolgo la parola a Chiara; il nostro discorso è disimpegnato, e la superficie alle sue spalle, un muro, entra in risonanza con le parole che contengono molte A, mentre si sgretola in terra ocra".

Il clap è il suono percussivo prodotto dall'urto di due superfici simili.

Mani

Onde

Cemento
[risposta–trascinamento]

Annotazione #3
del 11 gennaio, 2022

ore 21:37 – 6 °C
[foschia invernale]

"Percorso lungo il Brana: alla mia sinistra si erge un muro di pietre annerite che propone alcune enormi ricadute di edera, le cui foglie accolgono il viola dei flash di Chiara; alla mia destra, oltre la sponda del torrente, una ripetizione continua, ritmica, di edifici di edilizia popolare che reagiscono agli impulsi delle mia mani con uno strano riverbero metallizzato, sottile, e che si insinua tra il vociare di alcune persone e lo sciabordare mesto dell'acqua contro un ostacolo che ne devia il movimento.
Continuo a camminare. A sinistra tutto è assorbito; a destra un riverbero uniforme, modificato solo dalle variazioni di attività sonore del contesto".

Two hands clap
and there is a sound.

What is the sound of one hand?
kōan

Nessuna ripetizione dell'impulso generato e delle sue caratteristiche spettrali: le variazioni del suono sono continue e derivano da fattori come la curvatura della mano, la rigidità, la carnosità dei palmi, la tenuta delle dita, la precisione e la forza del colpo.

Strumento a concussione
[da costruire]

Arnesi a forma di braccia e mani.

Superfici a percussione reciproca intagliate in legno di pioppo.

Sinistro 47 cm

Avambraccio con 21 fori risonanti, dal gomito al polso

3 fori al dorso
dita della mano distese e unite

7 linee alle falangi prossimali; 3 linee alle falangi intermedie; 1 linea alle falangi distali.

Destro 47 cm

Avambraccio con 27 fori risonanti, dal gomito al polso

1 foro al dorso
dita della mano distese e unite

7 linee alle falangi prossimali; 3 linee alle falangi intermedie; 1 linea alle falangi distali.

Annotazioni sulle selci

Le selci sono delle pietre che hanno una qualità comune: se colpite l'una contro l'altra fra di loro o con altri oggetti resistenti, tendono a creare fratture concoidali.
Il termine concoidale deriva dal latino "concha", conchiglia, perché la pietra tende a spezzarsi lasciando una forma di “cono hertziano” a partire dal punto di impatto. La ragione è che la percussione propaga un'onda d'urto, che spostandosi a una certa frequenza – che è misurabile dagli stessi raggi osservabili nel cono – arriva al bordo del materiale, causando una separazione netta e quindi, un lato fine e tagliente.

Hand Clapping
around the symbol and listen
to the acoustic phenomena that emerges from the energy created by your hands

Eco
Reverberation

appears and decay in different configurations
embedded in the background noise of the city.

Stay still, or keep walking.

The symbol indicates an area of observation.

It indicates the presence of particular interactions of light with surfaces/layouts; the invitation is to gradually focus on minimal patterns of interaction that capture your attention by imposing themselves on the context.

The symbol invites a long-term, time-dilated observation by returning to the area several times, at different times of the day or on different days, within a limited period.

The memory overlaps with the present, defining the changes of the context through light.